Ultima modifica: 11 Ottobre 2016

Defibrillatori

dae

Per adeguarsi alla normativa sono state predisposte due unità DAE presso le strutture utilizzate per le attività sportive.

La prima è nella palestra comunale del centro sociale (locale infermeria)  e la seconda al campo sportivo parrocchiale nei locali degli spogliatoi presso la scuola elementare. 12 persone hanno frequentato lo specifico corso di abilitazione all’uso del DAE presso la sede della Croce Verde di Colzate.

prodae bg 183  –  palestra comunale

prodae bg 183 – campo parrocchiale

 

Decreto Balduzzi

L’obbligo dei defibrillatori semiautomatici (gli apparecchi in grado di fare ripartire con una scossa elettrica il cuore in caso di fibrillazione ventricolare) per le società sportive amatoriali è stato sancito dal decreto Balduzzi (aprile 2013), in attuazione della legge 189 dell’8 novembre 2012, dopo le drammatiche morti in campo del pallavolista Vigor Bovolenta e del calciatore Piermario Morosini. Il decreto prevedeva che entro sei mesi dall’entrata in vigore (luglio 2013), le società sportive professionistiche si dotassero dei dispositivi, mentre quelle dilettantistiche avrebbero avuto due anni e mezzo di tempo (dunque fino a gennaio di quest’anno). Poi i rinvii, fino ad arrivare appunto al 30 novembre 2016. Il decreto Balduzzi prevede inoltre che in tutte le società sia presente personale formato per il corretto utilizzo dei dispositivi.




Utilizzando il sito accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi